Menu istituzionale
Menu principale
Contenuto della pagina
Sei in:   Home Press and Media Comunicati Stampa 2013 Precisazioni in merito all’obbligo di assicurazione professionale

Precisazioni in merito all’obbligo di assicurazione professionale

condividi su FaceBook invia con Twitter

Comunicato stampa del 13 dicembre 2013

Si informano tutti gli iscritti che sono pervenute al Consiglio Nazionale talune segnalazioni che evidenziano il rischio di equivoci in merito all’obbligo di assicurazione RC professionale.

Si richiama preliminarmente che l’iscritto dipendente pubblico svolge la propria attività professionale in forza del rapporto di servizio in essere con l’amministrazione, e le sue attività rientrano nei doveri funzionali afferenti la qualifica ricoperta e le mansioni assegnate. In questo senso va interpretata anche la relazione ministeriale di accompagnamento al DPR 137/2012, dove si legge che: “la specificazione dell’oggetto dell’assicurazione, riferito alla copertura per i danni derivanti al cliente, consente di escludere (…) che l’obbligo in questione possa riguardare il professionista che operi nell’ambito di un rapporto di lavoro dipendente”.

Per i motivi suesposti pertanto si deve concludere che l’obbligo di assicurazione grava sugli Assistenti Sociali che operano in regime libero professionale, e non anche sugli assistenti sociali inquadrati come pubblici dipendenti nei servizi pubblici erogati dalle amministrazioni di appartenenza.