Menu istituzionale
Menu principale
Contenuto della pagina
Sei in:   Home Press and Media Comunicati Stampa 2013 Richiesta di audizione in 2° Commissione Permanente al Senato

Richiesta di audizione in 2° Commissione Permanente al Senato

condividi su FaceBook invia con Twitter
scarica il file .pdf

Comunicato stampa del 11 luglio 2013

La Presidente Edda Samory ha inviato a nome del Consiglio Nazionale dell'Ordine una richiesta di audizione al Presidente della 2° Commissione permanente (Giustizia) al Senato, Sen. Francesco Nitto Palma.

Segue il testo della lettera.


Egregio Presidente,

in merito al DDL 925, recante “Delega al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confronti degli irreperibili”, assegnato alla 2ª Commissione permanente (Giustizia) in sede referente, il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali ritiene opportuno porre all’attenzione della Commissione da Lei presieduta alcuni elementi importanti, visto il necessario coinvolgimento della nostra Professione.

Crediamo fondamentale, prima di tutto, riuscire a collegare il Servizio Sociale Penitenziario al Servizio Sociale Professionale del territorio per attivare una progettazione integrata, volta alla reale riabilitazione dei detenuti affidati al Servizio Sociale stesso.

Come Ordine professionale, siamo naturalmente a disposizione per individuare le possibili sinergie e protocolli tra Servizio Sociale Penitenziario e Territoriale.

Ci sta inoltre particolarmente a cuore suggerire l’avvio di un monitoraggio dei progetti riabilitativi personalizzati, per verificarne la qualità e le reali risorse da impiegare, con particolare riferimento al numero dei professionisti, in particolare Assistenti Sociali, occupati.

L’Ordine degli Assistenti Sociali chiede quindi di essere ascoltato in sede di audizione formale per esporre le proprie osservazioni in merito. Certa della Sua sensibilità e disponibilità, colgo l’occasione per inviarLe cordiali saluti.

Prof. A.S. Edda Samory
Presidente