Menu istituzionale
Menu principale
Contenuto della pagina

Dicono di noi nel 2014

condividi su FaceBook invia con Twitter

scarica il file .pdf Dicono di noi il 10 dicembre 2014
Mafia Roma: Cutini, 'in molti mi spingono ad andare avanti'
(fonte: Dire, Omniroma, ilVelino)
Nel ringraziare quanti le stanno esprimendo vicinanza e solidarietà, Rita Cutini, Assessore al Sostegno sociale della giunta Marino cita la presidente Mordeglia: “come giustamente ha sottolineato la presidente dell'Ordine nazionale degli assistenti sociali, non esiste un business del sociale (immigrati o rom o altro), esiste il business dell'emergenza. E solo percorsi amministrativi certi e trasparenti possono ridurre lo spazio del malaffare”.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 09 dicembre 2014
Mafia Roma: Mordeglia, Assistenti Sociali 'nella logica dell’emergenza il germe della corruzione e dell’affarismo' - 'assessore Cutini esempio di buona amministrazione'
(fonte: Agenparl, Omniroma, Adn kronos)
“Basta ricorrere alla logica dell’emergenza che - come dimostrano, se mai ce ne fosse bisogno, i fatti inquietanti che riguardano la Capitale -  porta sempre con sé il germe del malaffare e della corruzione. La mancanza di progettualità e di programmazione di lungo termine - tanto più gravi in un settore così importante per il bene pubblico come è il sociale - unite a ritardi e lungaggini burocratiche, che costringono e spesso favoriscono provvedimenti e iniziative straordinarie, producono sempre iter poco chiari, comportamenti ambigui e percorsi non lineari, a scapito della trasparenza e della legalità”.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 04 dicembre 2014
Disabili: assistenti sociali, urgente legge 'Dopo di noi'
(fonte: Ansa, Dire, Adn kronos)

"É urgente che, al più presto, giunga a compimento l'iter del 'Dopo di noi', la legge che vuole rispondere alla grande preoccupazione dei genitori con figli disabili di non poter più assistere, quando saranno vecchi o quando non ci saranno più, i figli che sono nell'impossibilità di far fronte autonomamente alle necessità della vita quotidiana."


scarica il file .pdf Dicono di noi il 02 dicembre 2014
Professioni, Formazione a rilento
(fonte: Sole 24 Ore)

Partenza al rallentatore per la formazione continua obbligatoria da gennaio 2014, per oltre un milione di professionisti delle aree tecniche, giuridiche e sociali.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 02 dicembre 2014
Salerno: Assistenti Sociali, Separazione sempre più a rischio per donna
(fonte: Adn Kronos)

"Ancora un altro femminicidio, ancora una donna ha subito violenza fino alla morte per mano di un ex marito con il quale ha condiviso un percorso di vita, e con il quale avrebbe dovuto continuare a condividere il ruolo di genitore". Così, con Labitalia, Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali, commenta l'omicidio di Maria D'Antonio, 34enne uccisa dall'ex marito Cosimo Pagnani a Postiglione, in provincia di Salerno.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 02 dicembre 2014
Aids: Assistenti Sociali, contro pregiudizi sensibilizzare su malattia
(fonte: Adn kronos)

"Nonostante il trend stabile delle nuove infezioni,  è in ogni caso preoccupante che si registri una significativa recrudescenza della malattia tra i giovani: si tratta di un segnale che indica, se mai ce ne fosse bisogno, quanto occorra insistere sulla prevenzione e sulla educazione permanenti''. Così Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali, in occasione della Giornata internazionale contro l'Aids.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 26 novembre 2014
Le professioni in campo contro la violenza sulle donne
(fonte: affaritaliani.it)
Il valore sociale delle professioni liberali si esprime anche attraverso un percorso di sostegno e supporto alle donne, vittime da sempre di diverse forme di abuso nei loro confronti.  Il CUP- Comitato Unitario delle Professioni - ha voluto, infatti, organizzare un importante momento di riflessione in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, chiamando a raccolta i rappresentanti degli Ordini e Collegi professionali degli Assistenti Sociali, Avvocati, Consulenti del Lavoro, Giornalisti e Psicologi, per fornire il loro impegno nel combattere un fenomeno ormai troppo diffuso nel nostro Paese.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 26 novembre 2014
Violenza donne: assistenti sociali, una legge da sola non basta
(fonte: Agi, Omniapress)
"Una  legge da sola non basta. É fondamentale investire nell'educazione e nella prevenzione e, quindi, in un mutamento culturale rispetto alle  differenze di genere per contrastare quello che nel nostro Paese ha  ormai assunto dimensioni impressionanti". Ad affermarlo é Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli assistenti sociali. "Un fenomeno - ricorda Mordeglia – quello della  violenza contro le donne, che non conosce confini di appartenenza  sociale, né di livelli di istruzione o di educazione e che ha assunto dimensioni drammatiche: l'anno scorso si é registrato un femminicidio ogni due giorni".

scarica il file .zip Dicono di noi il 25 novembre 2014
Le professioni in campo contro la violenza alle donne
(fonte: Adn kronos, Italia Oggi)

“Le professioni, in Italia, nell’esercizio delle loro competenze specifiche, sono garanti anche dell’affermazione e della tutela della figura della donna, dal campo giuridico a quella lavoristico, da quello medico a quello sociale ed economico”. A dirlo Marina Calderone, Presidente del Comitato unitario delle professioni (Cup), nel corso di un incontro organizzato in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 25 novembre 2014
Violenza donne: Mordeglia (Assistenti Sociali): investire in supporto e protezione, nella prevenzione e nella formazione culturale alle differenze di genere
(fonte: Ansa, Adn kronos)
"Una legge da sola non basta. E' fondamentale investire nell'educazione e nella prevenzione e,  quindi, in un mutamento culturale rispetto alle differenze di genere per contrastare quello che nel nostro Paese ha ormai assunto dimensioni impressionanti": cosi' Silvana Mordeglia,presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali, alla vigilia della Giornata internazionale contro laviolenza sulle donne.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 20 novembre 2014
Infanzia , Assistenti Sociali 'non sia mera celebrazione'
(fonte: Ansa, Adnkronos, 9colonne)
Il 25.mo anniversario della Giornata internazionale per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza,che si celebra domani, non sia una mera celebrazione rituale, ma rappresenti davvero un momento di profonda e collettiva presa di coscienza dell'importanza di tutelare e proteggere - oltre che di valorizzare - le aspettative e le speranze dei bambini": lo afferma Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 30 ottobre 2014
Immigrazione: Assistenti sociali, bene 60 milioni in più per Fondo minori
(fonte: Ansa)
"È senz'altro da valutare positivamente l'erogazione di 60 milioni di euro aggiuntivi al Fondo nazionale per l'accoglienza dei minori stranieri non accompagnati destinato ai Comuni. E' una misura che sarà certamente in grado di alleggerire gli impegni economici dei Comuni stessi ormai giunti, in moltissimi casi, al collasso". Lo afferma in una nota il Consiglio nazionale degli assistenti sociali relativamente alla decisione adottata oggi dalla Conferenza Unificata.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 23 ottobre 2014
Papa: assistenti sociali, Governo lo ascolti sulle carceri
(fonte: Ansa)
"Sono pienamente da condividere le parole di papa Francesco quando richiama 'tutti i cristiani e gli uomini di buona volontà a lottare non solo per l'abolizione della pena di morte, legale o illegale che sia e in tutte le sue forme, ma anche a migliorare le condizioni carcerarie, nel rispetto della dignità umana delle persone private della libertà'": così il Consiglio nazionale dell'Ordine degli assistenti sociali in una nota.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 17 ottobre 2014
Stabilità: Mordeglia, "così assistenza sociale a rischio Presidente ordine assistenti sociali critica taglio risorse"
(fonte: Ansa, Adn Kronos)
L'assistenza sociale rischia di essere messa ''in secondo piano dal drastico ridimensionamento delle risorse previste dalla prossima Legge di stabilità''. Lo denuncia Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli assistenti sociali, durante il suo intervento a Pisa al seminario conclusivo del master in Management e Coordinamento per il Servizio Sociale.

scarica il file .zip Dicono di noi il 10 ottobre 2014
Ragazzo seviziato: Mordeglia (Assistenti Sociali), “una crudeltà trasversale a qualsiasi contesto sociale”.
(fonte: Ansa, Napoli Today, Il Messaggero, Avvenire, tiscali.it)

"Siamo in presenza di una vicenda nella quale non si registra solo una assoluta perdita del senso di civiltà: si tratta di una vera e propria perdita di umanità, una crudeltà che è trasversale a qualsiasi contesto sociale”. Così Silvana Mordeglia, Presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali commentando la vicenda del ragazzo seviziato a Napoli.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 28 luglio 2014
CNOAS: «D.L. 92 e Giustizia minorile: un intreccio virtuoso o rischioso?»
(fonte: Vita.it)
«Condividiamo il principio dell'immissione nel circuito penale minorile di giovani fino al compimento del 25° anno di età, ma ciò non può semplicisticamente essere considerato un automatismo», il commento di Silvana Mordeglia, presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti sociali sul D.L. 92/2014 e la Giustizia minorile.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 08 luglio 2014
Giustizia: Assistenti Sociali; la riforma? sia l'occasione per rilanciare la centralità dei diritti
(fonte: Ristretti orizzonti)
Su Ristretti orizzonti, il commento della presidente del  Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali, Silvana Mordeglia, sulla riforma della Giustizia, "un'occasione storica da cogliere a tutela dei diritti individuali e delle famiglie". 

scarica il file .pdf Dicono di noi il 26 giugno 2014
Mordeglia (Cnoas): «I Ser.D devono rimanere presidi riabilitativi»
(fonte: Vita.it)
Vita.it riprende il comunicato stampa del CNOAS sulla Giornata Internazionale contro l’abuso di droghe:

Il Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti sociali, nell’associarsi alla celebrazione di questa giornata, vuole portare all’attenzione delle istituzioni del nostro Paese alcuni aspetti critici cui è necessario mettere mano quanto prima, in modo da garantire una corretta gestione dei Servizi, che devono essere messi in grado di operare nel modo più efficiente possibile. (segue nell'allegato)


scarica il file .pdf Dicono di noi il 11 giugno 2014
Mordeglia (Cnoas): «Ora è urgente la messa alla prova per gli adulti»
(fonte: Vita.it)
Il Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali chiede più decisione per l'entrata a regime della nuova legge e auspica il proporzionale ampliamento delle risorse professionali e finanziarie indispensabili per seguire la misura alternativa al carcere.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 03 giugno 2014
Mordeglia (Cnoas): «Aumentano le violenze contro gli assistenti sociali»
(fonte: Vita.it)
Vita.it riprende l'allarme violenza lanciato dal Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali.
L'ultimo episodio si è verificato a Chioggia dove una donna ha aggredito l’assistente sociale da cui era seguita ed altri 3 operatori. Il motivo sembra essere la sospensione di 150 euro di integrazione al reddito, perchè non vi erano più i requisiti.
Le dichiarazioni della Presidente Silvana Mordeglia.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 27 maggio 2014
Perché il minore non delinqua più
(fonte: Famigliacristiana.it)
Rosanna Biffi presenta su Famiglia Cristiana il "primo studio sulla recidiva nei minorenni autori di reato basato sulle storie di un campione rappresentato da 1.100 ragazzi. Chi ha seguito un progetto rieducativo fuori dal carcere delinque meno. Ma gli assistenti sociali sono troppo pochi. Eppure aumentarli non costerebbe di più."
Con interviste a Isabella Mastropasqua, responsabile dell'Ufficio studi e ricerche del Dipartimento per la giustizia minorile, e alla Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali, Silvana Mordeglia.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 15 maggio 2014
Minori in carcere: più scuola e lavoro
(fonte: Avvenire)
Luca Liverani racconta su Avvenire la ricerca attuata dal Dipartimento per la Giustizia Minorile e riporta i commenti di Silvana Mordeglia, Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali: «Lo Stato – ragiona la presidente Mordeglia – deve decidere a cosa non può rinunciare. Sì alla revisione della spesa, ma nella la scuola o nei servizi tagliare significa prepararsi a spendere di più. Ogni ragazzo ha le sue peculiarità, i progetti standardizzati non funzionano, vanno costruiti singolarmente con le reti dei servizi e del terzo settore. La politica deve avere coraggio: raddoppiare gli assistenti sociali che lavorano nella giustizia minorile è una spesa insostenibile? Non dico che bisognerebbe rinunciare agli F35, basterebbe l’equivalente del costo di un'ala».

scarica il file .pdf Dicono di noi il 13 maggio 2014
Una ricerca ha raccolto le buone prassi per l'inclusione dei minori autori di reato
(fonte: Vita.it)
Su Vita.it le anticipazioni di alcuni dei dati della  ricerca “La recidiva nei percorsi penali dei minori autori di reato” effettuata dagli Uffici I e IV del Dipartimento per la Giustizia Minorile. La ricerca è la prima  innovativa ricerca nazionale a carattere longitudinale, impostata su dati individuali, cioè riferita ai singoli ragazzi ed alle loro storie di vita, condotta dall’Ufficio Studi, ricerche e attività internazionali e dal Servizio Statistica del Dipartimento per la Giustizia Minorile e dall’Università degli Studi di Perugia (Dipartimento di Economia, Finanza e Statistica). 

scarica il file .pdf Dicono di noi il 02 aprile 2014
Mordeglia: «Necessario ampliare le risorse professionali e finanziarie»
(fonte: Vita.it)

Vita riprende le dichiarazioni della presidente del Consiglio nazionale dell’Ordine, Silvana Mordeglia, che sostiene l’Ordine del giorno inoltrato al Consiglio dei Ministri dalle On. Maria Antezza, Sofia Amoddio e altri, per l’adeguamento delle risorse dedicate al servizio sociale in merito all'ampliamento delle misure alternative alla detenzione.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 31 marzo 2014
CNOAS: «Programmare l’accoglienza per uscire dall’emergenza»
(fonte: Vita.it)
Vita riprende il comunicato stampa del CNOAS sull'emergenza sbarchi e accoglienza sulle coste siciliane: «Il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti sociali vuole dire con fermezza che non è più possibile tollerare questa situazione cronica di inciviltà. E’ solo l’inizio della bella stagione e la situazione sociale, sanitaria ed umanitaria dell’accoglienza dei migranti e dei richiedenti asilo nel nostro Paese è già al collasso».

scarica il file .pdf Dicono di noi il 24 marzo 2014
Welfare «Ora serve un patto tra pubblico e privato»
(fonte: Corriere Economia)
Isidoro Trovato su Corriere Economia racconta con la Presidente Silvana Mordeglia il servizio sociale in un momento di crisi economica e sociale come quella che stiamo vivendo.

«Il nostro Paese si trova oggi in una situazione di estrema complessità -afferma Silvana Mordeglia, presidente del Cnoas, il Consiglio nazionale degli assistenti sociali. Dal nostro specifico osservatorio, le criticità principali sono riferibili, tra le altre, all'esigibilità dei diritti, all'occupazione, all'impiego delle risorse, all'equità sociale. I diritti delle persone, la possibilità di crescere e lavorare, il "lusso" di poter coltivare qualche speranza nei momenti di difficoltà sono le questioni che interessano e rappresentano il cuore del lavoro degli assistenti sociali». (continua)


scarica il file .pdf Dicono di noi il 10 marzo 2014
Assistenti sociali, una risorsa
(fonte: Trentino)

Il commento di Salvatore Aliberti, consigliere comunale di Trento: "Le istituzioni pubbliche sono previste per produrre risultati sociali positivi. Per questo le istituzioni sono un patrimonio di tutti e vanno difese e sostenute. Le donne e gli uomini che le rendono operative, nell'esercizio delle loro funzioni, possono anche commettere errori. E quando questi accadono è corretto rilevarli, rimediarvi tempestivamente e prevenirne la ripetizione in futuro. Parlando specificamente degli assistenti sociali, categoria spesso sotto accusa, esiste l'Ordine degli Assistenti Sociali che è impegnato a vigilare sulla qualità professionale ed etica delle prestazioni dei propri iscritti, sia, qualora ne sussistano i presupposti, mediante l'adozione di provvedimenti disciplinari, sia attraverso un'azione sempre più continua e qualificata di formazione ed aggiornamento. (continua)"


scarica il file .pdf Dicono di noi il 08 marzo 2014
Assistenti sociali aggredite, appello al sindaco
(fonte: Il Secolo XIX)
Giovedì 6 marzo, a Genova una donna seguita dai servizi sociali ha aggredito quattro assistenti sociali con una violenza resa evidente anche dai danni ingenti subiti dai locali. Le quattro assistenti sociali ferite sono state medicate al Pronto Soccorso dell’ospedale San Martino e poi dimesse.
Incontro tra il Sindaco di Genova Doria e il presidente del Municipio Ferrante che chiede: «Serve una sede più grande e sicura». Il commento della Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine, Silvana Mordeglia.

scarica il file .pdf Dicono di noi il 20 febbraio 2014
Lo svuota-carceri è legge: evita la multa UE, ma intasa i tribunali
(fonte: Il Fatto Quotidiano)
Silvia D'Onghia riporta per il Fatto Quotidiano gli aspetti principali del Disegno di legge di conversione del Decreto del 2013, c.d. svuota-carceri. Tra le obiezioni proposte riporta anche quella rilasciata dal Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali su affidamento in prova e carenza di

scarica il file .pdf Dicono di noi il 19 febbraio 2014
Assistenti sociali tolgono i bambini? Lettera alle Iene: “Non sminuite la professione"
(fonte: Redattore Sociale)
Redattore Sociale racconta la lettera aperta della Presidente Mordeglia a Matteo Viviani, autore delle Iene a proposito del servizio "Quando gli assistenti sociali portano via i bambini", andato in onda il 5 febbraio su Italia

scarica il file .pdf Dicono di noi il 10 febbraio 2014
Anche incontri gratuiti per "raffreddare" i costi
(fonte: Il Sole 24 Ore)

Contenere i costi per evitare che l'obbligo di aggiornarsi pesi troppo sulle tasche dei professionisti già provate dalla crisi. Gli Ordini stanno cercando di tenere conto anche di questo obiettivo nell'organizzare i primi corsi della nuova formazione obbligatoria.
La linea seguita da quasi tutti i Consigli nazionali sembra quella di sensibilizzare gli Ordini e i Collegi territoriali sulla necessità di mantenere i costi su livelli sostenibili, "calmierando" così anche i prezzi proposti dagli enti terzi che si accrediteranno per erogare la formazione.

Il Sole 24 Ore fa il punto sulla formazione continua obbligatoria. La voce di Silvana Mordeglia, Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti sociali.


scarica il file .pdf Dicono di noi il 31 gennaio 2014
Rinnovo UdP ed elezione di Silvana Mordeglia a Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine
Si allega la rassegna stampa relativa all'elezione di Silvana Mordeglia a Presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali e al rinnovo dell'Ufficio di Presidenza.

- ANSA
ADNKronos.com
Vita.it
- Il Sole 24 ore
- Il Secolo XIX
- La Repubblica - Affari e finanza
Repubblica.it
Superabile.it
- La voce di Mantova
- La voce di Rovigo