Menu istituzionale
Menu principale
Contenuto della pagina
Sei in:   Home Press and Media News 2017 Obbligo del preventivo scritto

Obbligo del preventivo scritto

condividi su FaceBook invia con Twitter

27 settembre 2017

Il 29 agosto 2017 è entrato in vigore l’obbligo del preventivo scritto per i professionisti.

Il DDL sulla concorrenza (n. 124/2017), al comma 150, prevede tale obbligo e punta a rafforzare la trasparenza dei professionisti nel rapporto con i clienti; tutti i liberi professionisti, pertanto, dovranno presentare il preventivo obbligatoriamente prima dell’affidamento dell’incarico, anche se il cliente non ne fa richiesta. Il DDL concorrenza, infatti, stabilisce nel dettaglio tutte le informazioni che devono essere date al cliente e, pertanto, contenute nello stesso.

II preventivo può essere sia in forma scritta che digitale e deve essere presentato prima dell’inizio della prestazione professionale. Oltre ad un elenco dettagliato dei costi, con tutte le singole voci di spesa, il professionista deve inserire nel preventivo le informazioni relative al lavoro che andrà ad eseguire. Inoltre il preventivo dovrà contenere quali titoli di studio e specializzazioni sono in possesso del professionista, la difficoltà della prestazione professionale ed i relativi termini di pagamento.

E’ importante anche che venga evidenziato che lo stesso è un preventivo “di massima”, cioè formulato allo stato delle circostanze prevedibili e sulla base delle informazioni disponibili.


Scarica il fac-simile del preventivo